Home » Ruote per alte temperature
Image icon

21

Dic

Ruote per alte temperature

Il mercato delle ruote industriali prevede che determinati tipi di ruote possano essere utilizzati anche negli ambienti più estremi.

Parliamo in particolare di luoghi di produzione e trasformazione con temperature estremamente elevate. Le ruote per carrelli o altri mezzi per la movimentazione delle merci e dei prodotti devono essere conseguentemente realizzate in modo da mantenere invariate le proprie performance in questi contesti.

Alcuni esempi di applicazioni possono essere quelle per carrelli destinati a forni di panificazione, forni industriali, sterilizzazioni ad alta temperatura e impianti di verniciatura. Più in generale l’industria alimentare, dove si prevedono diverse tipologie di cottura, rappresenta un settore dove trovano spazio questo tipo di ruote, con la necessità di mantenere intatte le proprie caratteristiche durante e successivamente all’esposizione al forte calore.

In questo articolo illustreremo:

Caratteristiche generali delle ruote per temperature elevate
Accessori delle ruote: anch'essi studiati per le alte temperature
Focus sui materiali delle ruote industriali per alte temperature
            Gomma siliconica
            Resina termoindurente
            Ghisa meccanica 
            Poliammide 6 caricato a fibra di vetro
Tipi di ruote adatte ai contesti per alte temperature
            Ruote monolitiche in resina fenolica termoindurente - Serie 67
            Ruote monolitiche in poliammide 6 caricato a fibra di vetro - Serie 68FV
            Ruote monolitiche in ghisa meccanica - Serie 69
            Ruote in gomma siliconica con nucleo in alluminio - 72GS
Supporti per ruote per alte temperature
    

 

Caratteristiche generali delle ruote per temperature elevate
 

La resistenza alla temperatura viene garantita dai produttori grazie all'impiego di materiali appositamente studiati, in grado cioè di assicurare resistenza delle ruote alla deformazione dovuta al calore (in alcuni casi anche al grande freddo).

L'obiettivo è quello di raggiungere la migliore combinazione tra la resistenza alle elevate temperature e le dovute performance di scorrevolezza nell'utilizzo dei carrelli e degli altri mezzi per la movimentazione.

Il range di temperature che le ruote possono sopportare va da circa -40 a + 400 gradi centigradi.

Accessori delle ruote: anch'essi studiati per le alte temperature 

All'interno di questo contesto è importante ricordare che, oltre alle ruote industriali, anche gli altri componenti a esse collegati – in primis supporti, assaleria, cuscinetti – devono essere progettati per resistere alle alte temperature.

Allo stesso modo i prodotti per il trattamento e la manutenzione delle ruote devono avere caratteristiche compatibili con le temperature elevate, fondamentale in questo caso il ricorso a un apposito grasso che non si scioglie al raggiungimento di determinate soglie di calore.

Per maggiori dettagli e approfondimenti, consigliamo di consultare l'elenco completo di prodotti per le alte temperature.

Focus sui materiali delle ruote industriali per alte temperature 

Elenchiamo di seguito l'elenco dei principali materiali utilizzati nella produzione di ruote idonee a sopportare temperature estreme:

Gomma siliconica

La gomma siliconica, prodotta attraverso un processo di vulcanizzazione, presenta un'elasticità medio-alta e garantisce un agevole superamento degli ostacoli anche su pavimentazioni sconnesse.  È in grado di resistere a temperature pari a 250°C.

Resina termoindurente

La resina termoindurente è una miscela di resine fenoliche opportunamente caricate con materiale inerte, totalmente prive di amianto. La resina viene stampata, compressa e poi stagionata in forno. È in grado di resistere fino a temperature pari a 300°C.

Ghisa meccanica 

La ghisa meccanica viene prodotta da una colata di ghisa EN-GJL-200 secondo la norma UNI EN 1561:1998. Resiste fino a 400°C.

Poliammide 6 caricato a fibra di vetro

Il poliammide 6, utilizzato per altre serie Tellure Rôta, viene caricato con fibra di vetro per aumentarne la resistenza in temperatura, ed arriva così a sostenere il calore fino a 130°C.

Tipi di ruote adatte ai contesti per alte temperature 

Tellure Rôta, azienda leader nel campo delle ruote industriali, prevede quattro serie specifiche per le alte temperature:

Ruote monolitiche in resina fenolica termoindurente - Serie 67

Sono le ruote più diffuse nei carrelli per forni per panificazione, utilizzate in industrie alimentari, panifici, ristoranti, supermercati

Sono disponibili in diametri compresi tra 80 e 200 mm, ed hanno capacità di carico fino a 500 daN.

La versione con foro boccola è disponibile con diverse tipologie di assali per risolvere differenti esigenze di movimentazione, silenziosità e durata nel tempo.

La versione con mozzo con cuscinetti a sfere lubrificati con grasso per alta temperatura garantisce eccellenti prestazioni e assenza di cigolii, anche per impieghi prolungati nel tempo e con carichi gravosi, e un’ottima resistenza nel tempo.

È disponibile anche una versione con cuscinetti in acciaio inox, per utilizzi in ambienti con aggressivi chimici ed umidità. I cuscinetti a sfere sono protetti da polvere e sporcizia tramite parafili in acciaio o in acciaio inox.

Questa serie è adatta per pavimenti lisci e compatti, comprese piastrelle e cemento-resina, ed è in grado di resistere anche ad agenti chimici di media aggressività. L’elevata durezza del materiale può provocare danni alle pavimentazioni delicate.

 

Link alle schede di approfondimento

Serie 67-st

Serie 67-cc

 

Ruote monolitiche in poliammide 6 caricato a fibra di vetro - Serie 68FV

Sono indicate per impieghi prevalentemente statici, su pavimentazioni lisce e compatte e per portate medie. Sono adatte per l’impiego su attrezzature che debbano essere sottoposte a frequenti lavaggi e sterilizzazioni, in particolare in autoclave. L’ottima scorrevolezza garantisce il minimo sforzo nella movimentazione manuale, ma solo su pavimenti lisci e resistenti.

Sono disponibili nei diametri 100-125 mm e con portate fino a 350 daN.

Si possono utilizzare su carrelli per movimentazione interna in industrie alimentari e conserviere e nelle attrezzature per concerie.

 

Link alla scheda di approfondimento

Serie 68-fv

 

Ruote monolitiche in ghisa meccanica - Serie 69 

Si tratta di una tipologia di ruote industriali indicata per impieghi prevalentemente statici e per alte portate, come ad esempio i forni di cottura delle piastrelle nell’industria ceramica o i forni industriali in genere.

Si ricorda che la versione con foro a boccola riesce a resistere fino a 400°C.

Questa serie è adatta per pavimenti lisci e compatti ed è in grado di resistere anche ad agenti chimici di media aggressività.

Sono disponibili nei diametri da 100 a 200 mm e con portate fino a 1400 daN,

 

Link alle schede di approfondimento

Serie 69-st

Serie 69-cb

 

Ruote in gomma siliconica con nucleo in alluminio - 72GS

È un tipo di ruota particolarmente indicato per l’impiego in forni di panificazione, dove la sua massima permanenza a 250 °C è di 30 minuti, con un successivo periodo di permanenza a temperatura ambiente di almeno 30 minuti.

Presenta ottime caratteristiche di elasticità e garantisce un agevole superamento degli ostacoli anche su pavimentazioni sconnesse.

Rispetto alle ruote monolitiche per alta temperatura, consente una notevole riduzione della rumorosità durante l’impiego. È antimacchia e protegge i pavimenti delicati.

Disponibile nel diametro 100 mm e con portata 80 daN (40 daN ad alte temperature).

 

Link alla scheda di approfondimento

Serie 72-gs

 

Supporti per ruote per alte temperature

Le ruote Tellure Rôta per alta temperatura sono abbinate a supporti leggeri (NL) e leggeri in acciaio inox (NLX) in versione specifica per contesti contraddistinti da elevate temperature.

Si raccomanda di verificare le prestazioni delle singole ruote ad alte temperature, in quanto all’aumentare del calore si riduce la capacità di carico della singola ruota. Il catalogo Tellure Rôta riporta una tabella con le riduzioni della portata in funzione della temperatura. Per richiederlo è possibile contattare direttamente l'azienda.